E NON PARLATEMI DI BUONI PROPOSITI

In realtà non c’é molto da dire, se non che ho palesemente fatto indigestione di panettone senza canditi (mangiato in tutti i modi, tutti i luoghi, tutti i laghi..) ma ancora non mi arrendo: molto probabilemente morirò per mano di un’uvetta che mi si conficcherà in gola impedendomi di respirare (che morte meravigliosa, altro che morire durante del sesso sfrenato).

A proposito di sesso (!?!) dovrei infilarmi in doccia e procedere ad un’accurata epilazione (o depilazione?!) delle gambe visto che domani sera dovrei andare in piscina a smaltire le mandorle del panettone…e se invece della piscina andassi a bermi un brulè?

 

Aggiudicato: un brulé all’obesa e pelosa elisewin.

ahemmmm

Oggi sono andata al gattile a prendere una palla di pelo bianca e sorda a cui ho deciso di non dare un nome (tanto non mi risponde) e che é già riuscita a riempirmi la casa di pelo.Inutile dire che non ha minimamente guardato il meraviglioso tiragraffi che le avevo comprato e che credo diventerà il mio passatempo preferito (soprattutto l’adorabile topo a molla che c’è di fianco al tronchetto) e che io sono riuscita a spendere un capitale al negozio di animali ma sono arrivata a casa senza aver comprato l’unica cosa veramente importante: la lettiera.

e ma che piacere!

L’ho mai detto che il mio padrone di casa é un figo pazzesco?! No?! Beh, lo é.

 

 

Peccato sia anche un grandissimo pirla egocentrico.

 

 

Però, maremma maiala, é un’istigazione a delinquere lasciarmelo vicino per più di 5 minuti….

E NEVE NON FU!

Avevo scritto un post lunghissimo, poi ho schiacciato qualcosa e mi ha cambiato carattere e non riuscivo più a cambiarlo, poi l’ho riscritto e ne ho cancellato un pezzo,poi mi si è spento il computer e adesso non ho più voglia di scriverlo.

Io aspettavo la neve e invece é venuta tutta intorno ma non qui…la nuvola di Fantozzi io ce l’ho solo d’estate Porco passero!

e vualà

avevo detto che per pigrizia me ne sarei stata su splinder fino a fine gennaio, che avrei fatto come le sgallinate strafatte che aspettano la chiusura della discoteca per farsi guardare dal digei, ma oggi ho mal di testa, non ho voglia di studiare e men che meno di sistemare il sito dell’ufficio..son qui per disperazione insomma.